GRANAROLO DELL'EMILIA-BAGNÈRES DE BIGORRE, CITTÀ GEMELLATE

Home
Il Comitato
Attività
Storia
Foto Gallery
Archivio News

 

 
 

18 anni di gemellaggio 1987-2005

  ...precedente 

1992

febbraio

Settimana francese a Granarolo

Si apre la settimana Francese a Granarolo. Consueto appuntamento con la delegazione della città pirenaica di Bagnères de Bigorre gemellata da alcuni anni con Granarolo. Questa volta la delegazione è particolarmente nutrita, composta di una cinquantina di persone tra studenti ed adulti, come sempre ospitati dalle famiglie locali. Fra gli incontri programmati, primari sono quelli scolastici, poi le visite guidate alla Centrale del Latte Granarolo, alla città di Bologna, alle città d’arte di Firenze, Venezia, Ferrara. Come sempre serate di gala imperniate su pianoforte e poesie e incontri vocali strumentali “Spiritual Ensemble” e danza moderna  concludendo poi con  prelibatezze culinarie.

aprile

Rinnovo del Comitato di Gemellaggio Granarolo-Bagnères de Bigorre

Al vertice è stata confermata Maria Rossi Castaldini;  vice Renzo Sassi; segretario Riccardo Menegatti; addetti alle pubbliche relazioni Giampaolo Zoli e Nadia Coltelli. Componente dei giovani Barbara Franchini,  Per il Comune il sindaco e l’assessore alla cultura Marinette Pendola.
Escono, dopo aver svolto il lavoro d’avvio del Gemellaggio, Lamberto Lodi e Magda Ghedini.

maggio

Verde Volo

Il Comitato ha partecipato alla manifestazione Verde Volo organizzata dal Comune di Granarolo, con un punto di ristoro a base di crèpes e degustazione di prodotti pirenaici. I proventi sono stati destinati al progetto "Adotta la pace” che si occupa di adozione a distanza di famiglie nella ex Jugoslavia.

luglio

“TRIBU”

Conclusione di “Tribù , un progetto triennale  organizzato dal Comune di Granarolo - Comitato Gemellaggio - Scuola media P. Matteucci - Collège Blanche Odin di Bagnères in  collaborazione con il Teatro S. Leonardo di Bologna. 

La traccia drammaturgia scelta  per lo spettacolo vedrà infatti inizialmente lo svolgimento separato della vita delle tre tribù, ognuna legata ad un elemento particolare (l’acqua per Bagnères, città termale, la terra e il fuoco per Granarolo). Ogni “tribù” mostrerà le sue tradizioni, abitudini, canti, costumi, danze, lotte ecc., componendo cosi tre affreschi  teatrali inizialmente privi d’interazione.
I guai nasceranno con i primi contatti quando la  tribù dell’acqua causerà lo spegnersi di quasi tutto il fuoco della seconda tribù dando vita  involontariamente ad una rivalità, quasi una guerra, che verrà risolta infine quando la terza tribù anch’essa involontariamente, mescolerà la farina all’acqua e, col fuoco superstite, otterrà il pane, consentendo cosi alle tre tribù di unirsi in pace e fratellanza.

L’obiettivo finale non è tanto quello di formare bravi attori o tecnici o scenografi, ma “uomini”, quindicenni cittadini dell’Europa e del mondo. Obiettivo primario di questo progetto teatrale è l’integrazione tra i giovani della Comunità Europea attraverso il linguaggio artistico.

Prima rappresentazione a Granarolo il 10 luglio  e poi appuntamento a Bagnères il 15 luglio.

I ragazzi di Granarolo e di Bagnères vivranno insieme una settimana di vacanze, festeggiamenti, gratificazioni.

ottobre

Granarolo in Festa

Presenza di 11 espositori di attività produttive francesi che con i propri prodotti artigianali, e dell’azienda Turistica di Bagnères de Bigorre.

Delegazione amministrativa col sindaco Rolland Castells, assessori e cittadini di Bagnères per inaugurare la piazza a Quarto inferiore che porta il nome della cittadina gemellata. Per l'occasione il Comitato ha organizzato un pranzo francese a Villa Mignani in collaborazione con il Salotto Europeo - 300 i partecipanti .

Riproposta la rappresentazione di “TRIBU” dagli studenti della Scuola media Pellegrino Matteucci.

dicembre

Concerto di Natale

Per voce e organo nella chiesa di S.Vitale di Granarolo. Soprano Rita Susovsky, organista Andrea Macinanti; musiche di: Wely, Bach, Rossini, Saints Saens, Frank Reger.

Il Concerto è stato l'occasione di raccogliere fondi da destinare al Progetto "Adotta la pace". Durante e dopo la guerra abbiamo  avuto in adozione: 1 famiglia a Monstar, 2 a Tuzla e 4 bambini orfani a Sarajevo.

segue ...

.<< Torna indietro
 

 
 
 

Serata di gala durante la settimana francese a Granarolo
 
 
 

Verde Volo
 
 
 
Spettacolo "Tribu"  a Granarolo
 
 
 
 
Spettacolo "Tribu"  a Bagnères
 
 
 
 
 
Inaugurazione della Piazza
 "Bagnères de Bigorre"
 a Quarto Inferiore
 
 
 
 

Concerto di Natale
 
 
 
 
 
 

 

Granarolo dell'Emilia

Città di

Granarolo dell'Emilia

Provincia di Bologna

 

Comitato di Gemellaggio Granarolo dell'Emilia - Bagnères de Bigorre
via S.Donato, 195 - 40057 Granarolo dell’Emilia 
Tel. 051 6004234  - e-mail
info@granaroloebagneres.it